DIGI.blog

Notizie, curiosità e consigli sul mondo del web, mobile e tecnologico.

Come passare da offline a online

5 Settembre 2019

Pensare che la propria attività, principalmente locale, possa allargarsi ed entrare nel mondo di internet può sembrare un percorso lungo, difficile e complicato.
Entrare nel mondo online non è un’azione che si inizia e si completa da un giorno all’altro, ma se si effettua un percorso “step by step” qualsiasi attività può trovare il proprio spazio nell’ immenso mondo digitale.
In questo articolo vogliamo mostrarvi i primi 4 passaggi per iniziare ad entrare nel mondo online, con la consapevolezza nostra- ma anche di coloro che leggeranno- che queste sono le prime indicazioni per l’inizio di qualcosa di nuovo.

1 – Analizzare

Prima di compiere qualsiasi scelta per la tua attività hai- da sempre- analizzato la situazione. Il prezzo di un prodotto? Dovrai sicuramente guardare i tuoi principali concorrenti come si muovono sul campo.  Vuoi cambiare locale e spostarti in uno più grande? Dovrai analizzare tutti i pro ed i contro della nuova location. Acquistare o meno un prodotto da un fornitore? Dovrai studiare se quel dato prodotto potrebbe avere un buon successo presso la tua clientela.
Stesso ragionamento deve essere fatto per entrare nel mondo digital. I miei concorrenti sono on line? Come si stanno comportando? Se nessuno di essi è presente su internet, come posso sfruttare questo a mio vantaggio?

Analizzare come operano i tuoi concorrenti e vedere quali idee innovative hanno realizzato è un ottimo punto di partenza per valutare come la tua azienda si possa inserire su internet e differenziare l’offerta.

In “gergo tecnico” quello che devi fare è effettuare una SWOT analysis ovvero verificare quali siano i tuoi punti di forza (Strengths), le tue debolezze (Weakness), le opportunità (Opportunities) e le minacce (Threats) che potrebbero interagire con il tuo percorso per entrare nella rete web.
Probabilmente l’importanza di questo passaggio potrebbe non sembrarti molto chiara all’inizio, ma man mano che si individuano i punti forti e quelli deboli della catena del tuo business (e non credere che esistano solo anelli forti, ognuno ha la propria pecca) ti sarà sempre più chiaro dove andare a puntare per una strategia online.

2 – Scheda Google My Business

Un primo e semplice passo per varcare la soglia del mondo online è la creazione di una Scheda Google My Business. Siamo sicuri che già avendo letto questa prima frase alcuni di voi saranno entrati nel panico. Tranquilli! Non è un’operazione complicata.
Innanzitutto chiariamo il concetto di cosa sia una Scheda Google My business: è uno strumento gratuito messo a disposizione da Google (ma anche da altri motori di ricerca come Bing con le proprie Bing Places) che ti dà la possibilità di mostrare all’utente molte informazioni utili inerenti alla tua attività.

Hai bisogno di un abito da cerimonia per andare ad un matrimonio ma non sai davvero dove andare a cercarlo? Probabilmente, se nessuno dei tuoi amici o parenti ha da consigliarti un negozio specifico, scriverai su Google “negozio di vestiti da cerimonia ad Aosta”. In quel caso verranno visualizzati nella pagina dei risultati di ricerca tutti i negozi di Aosta che possono corrispondere alla tua richiesta.

Cliccando sul primo risultato vedrai visualizzata la famosa Scheda Google My Business con tutte le principali informazioni che potrebbero esserti utili come numero di telefono, indirizzo, orari di apertura, collegamento al sito web del negozio e recensioni dei clienti.
Con la semplice creazione di questa scheda Google il primo passo per entrare nella rete internet è stato fatto. Più informazioni utili riesci ad inserire più l’utente sarà soddisfatto nel momento in cui effettuerà una ricerca in merito alla tua attività.

3 – Social Network

Forse non tutti si sarebbero aspettati a questo punto il canale dei social network, ma è proprio perché è un canale che ormai tutti utilizziamo nella nostra vita che abbiamo deciso di metterlo come terzo punto.
Ogni giorno utilizziamo i social network nel nostro tempo libero e ormai- oltre che per ritrovare vecchi compagni di classe con cui organizzare una pizzata- possiamo trovare moltissime informazioni utili. Rimanendo sempre in tema di pizze possiamo trovare recensioni, foto e notizie utili in merito ad un ristorante in cui vorremmo prenotare. Possiamo contattare direttamente l’azienda per chiedere informazioni. Possiamo anche commentare e condividere i contenuti che la pagina di nostro interesse pubblica.

Proprio per la familiarità che abbiamo con l’uso dei social, essi sono diventati importantissimi anche se hai un business offline, ma vorresti avere anche una presenza online.
Prima di iniziare qualsiasi attività sui social network che riguardi la tua azienda devi sapere e ricordarti una cosa: gestire il proprio profilo personale è una cosa, gestire e far crescere una pagina aziendale è un’altra. Intercorrono dinamiche differenti, strumenti diversi e- soprattutto- una pianificazione dei contenuti da pubblicare.

4- Sito Web

In realtà questo punto potremmo chiamarlo 3b perché ha la stessa importanza dell’utilizzo dei social network. Creare un sito web ti permette di prendere un tuo spazio su internet, gestirlo in maniera autonoma e decidere tu cosa far vedere della tua azienda. Il sito internet, rispetto ai canali social, ti permette di avere un canale completamente di tua proprietà con cui comunicare ai tuoi utenti le novità, come lavori, la tua storia e la tua conoscenza senza dover scontrarti con il famoso “algoritmo di Facebook”.

Questi sono i primi passi che sono necessari da compiere per inserire il tuo business online. C’è chi magari ha già un po’ di familiarità con la tecnologia e c’è chi non sa da che parte cominciare.
Il nostro team è sempre a vostra disposizione per vedere insieme quali passi intraprendere e come intraprenderli, aiutandovi passo dopo passo ad entrare in confidenza con un mondo molto ampio ma pieno di opportunità.

Vuoi entrare nel mondo online anche tu?

Il nostro team ti accompagnerà in questo percorso